“L’oro dell’anima”. Dal 27 febbraio una mostra dell’iconografo e pittore Giovanni Caronia nella cripta di san Giorgio dei Genovesi a Palermo

Si tratta di una ricca collezione di tavole e pitture su legno che si fanno all’arte iconografica russa e alla tradizione religiosa della nostra terra. Raccontano la storia e l’impegno che l’autore ha profuso in trent’anni di attività partecipando a numerose manifestazioni e corsi di specializzazioni.

“Per dipingere icone – ha dichiarato Caronia – è necessario innanzitutto conoscere di più il rapporto che ci lega al Padre; pertanto, dipingere una icona vuol dire tirar fuori l’impronta di Dio che è dentro di noi. L’icona ha infatti le proprietà del segno e del simbolo alle quali si aggiunge l’elemento umano, per cui il simbolo diviene immagine trascendente ma concreta. In questo senso si può dire che l’Infinito si riflette nel finito lasciando esprimere l’indicibile”.

 

l oro dell anima 2

Giovanni Caronia, nato a Palermo nel 1948, nel 1992 ha cominciato a frequentare gli stage iconografici del CENTRO STUDI RUSSIA CRISTIANA di Seriate (Bergamo), sotto la guida spirituale di Padre Romano. Nel 1995 si è perfezionato alla scuola del Prof. Adolf Ovc’iinikov, maestro iconografo dell’Istituto per il restauro A. Grabar di Mosca. Nello stesso anno ha frequentato il corso di disegno diretto dal maestro Americo Mazzotta che si è tenuto a Palermo presso l’associazione Il Baglio. Nel 1998 ha seguito un corso di specializzazione presso l’atelier dell’archimandrita Ortodosso Zinon nella città di Pskov.

Nel 2007 ha iniziato un’esperienza di pittura su vetro curando particolarmente la tradizione siciliana. Ha allestito e ha partecipato a varie mostre. È stato invitato numerose volte a tenere lezioni a scolaresche suscitando sempre un vivo interesse.

Nel 2011 ha organizzato, presso la libreria Universitas di Palermo, una mostra intitolata “il Sacro su legno e su vetro” icone su tavola e pitture su vetro. Nel 2013 ha partecipato ad Altavilla Milicia a una mostra sui presepi presentando un’icona sul Natale e altri lavori su vetro. Nel 2016 ha partecipato alla manifestazione Presepiando a Bagheria. Nel 2018 ha partecipato alla manifestazione Presepiando a Termini imprese. Nello stesso anno ha partecipato ad una mostra collettiva nella casa museo Padre Pino Puglisi a Palermo.

 

p h logo 355

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.