La mia vita tra colori e desideri

A conclusione della mostra “I colori di Roberta - Opere di Roberta Franchina”, che si è tenuta a San Salvatore di Fitalia al Museo Siciliano delle Tradizioni Religiose da giovedì 1 a domenica 5 giugno 2017, pubblichiamo la presentazione della mostra scritta dall’autrice. – Sicily Present

 

Sono nata l'11 luglio del 1990. Sono nata con la sindrome di DOWN. I miei genitori hanno avuto una settimana di sbandamento però parlandone tra di loro hanno deciso di rimboccarsi le maniche e andare avanti. Quando mi hanno portata a casa, non ne hanno fatto un mistero con nessuno. Sono stata accolta come una bambina normale e mi hanno sin da subito circondata d'amore e di affetto. Sono cresciuta con i miei fratelli ed ero sempre al centro dell'attenzione, ancora oggi ci vogliamo un bene dell'anima. Ho frequentato la scuola materna, elementare e media regolarmente inserita benissimo con l'insegnante di sostegno e tutto il team scolastico. Ma un grazie particolare lo devo dare alla mia famiglia perché ha fatto e fa di tutto perché io sia autonoma e responsabile. Mi portavano a fare terapia a Capo d'Orlando. A scuola partecipavo alle recite che si facevano nelle varie occasioni. Partecipavo alle gite e mia mamma mi accompagnava ovunque, lasciando la famiglia che non si è mai lamentata grazie ai nonni e zia che si occupavano di loro. Man mano che crescevo mi hanno fatto fare tante esperienze a 5 anni ho fatto la prima recita all' AIAS interpretando il ruolo della Madonna parlando in dialetto. Ho fatto ippoterapia a Castell'Umberto andare a cavallo mi piace ancora oggi è bellissimo. Ho recitato con i ragazzi della scuola media di Capo d'Orlando in occasione di Theleton. Poi grazie al prof. Cono Messina ho fatto per tanto tempo la protagonista principale di ragazza DOWN in una commedia che ho proseguito poi con un’altra compagnia di Sant'Agata di Militello capitanata da Luca Silvano. Commedia che è stata presentata in tantissimi parti, l'esperienza più bella quando è stata fatta nelle scuole del liceo, ragioneria e medie di Sant'Agata di Militello alla fine i ragazzi mi si avvicinavano e mi facevano tante domande e mi dimostravano il loro affetto. Faccio la chierichetta in chiesa, suono nella banda del paese e quando si andava e si va fuori anche per diversi giorni mia mamma mi accompagna. Ho frequentato la scuola d'Arte ed ho sempre viaggiato da sola. I 5 anni scolastici sono stati per me bellissimi, sono stata fortunata ad avere sempre la stessa insegnate di sostegno la prof. Anna Caruso. Gli altri prof e compagni mi hanno voluto un sacco di bene, ancora oggi ci sentiamo. Dopo, vista la mia passione, non tanto per il disegno ma per la pittura, usando le diverse tecniche mi è stato permesso di iscrivermi all' Accademia di Belle Arti e portare avanti così la mia passione. Faccio danza e canto nel coro parrocchiale.

Sono una ragazza molto educata, rispettosa delle regole. Sono ordinata ed aiuto mia mamma in tutto.

Per arrivare a questo, però devo ringraziare la mia famiglia perché i NO che mi hanno imposto sono serviti tanto. Un ringraziamento va alla prof. Caterina Trovato che con molto impegno e professionalità mi ha seguita privatamente dalla scuola elementare fino al terzo superiore e mi ha permesso di avere un linguaggio molto chiaro e capire tante cose. La scuola mi ha dato affetto, amicizia e sentirmi circondata di tanto amore da parte di tutti, mi ha fatto diventare una ragazza tranquilla ed equilibrata. L'esperienza che mi ha aiutato molto è stata anche recitare per 3 anni con la compagnia di Roberto Salemi e Riccardo Sivelli, mi ha dato la possibilità di conoscere ragazzi e ragazze che non hanno mai avuto nessun problema della mia disabilità, mi hanno sempre trattata ed aiutata come una di loro.

Un grazie particolare va in tutto alla mia famiglia, ora anche a mia cognata e in particolare alla mia nipotina, le voglio un bene grandissimo e anche lei mi ricambia. Avevo un sogno quello di trovare un lavoro questo sogno si è avverato ogni mattina con il pullman vado a Capo d'Orlando parto alle 9:00 e torno alle 13:45. Sono soddisfatta di quello che ho fatto e faccio. Grazie a tutti

Questa sono io… ROBERTA.

Sin da piccola ho avuto la passione per colorare rispettavo i contorni usavo colori allegri. Coloravo sia su fotocopia che sia sui giornalini con i disegni programmati per questo ho scelto l'arte.

Ho fatto tanti lavori, ne ho regalati tantissimi con soddisfazione. A casa ho fatto tante coccinelle realizzate su pietre raccolte al mare. A scuola lavoravo su tele, stoffe, cartone e compensato e facevo anche studio.

L’esperienza dell'Accademia mi ha portata a lavorare con diversi materiali tele, pannelli, ceramiche, usando colori acrilici, ad olio ed anche caffè liquido. Ho imparato diverse tecniche, anche se non sono brava nel disegno e mi aiuto con le fotocopie coloro da sola, mescolo i colori faccio sfondi secondo i miei gusti ed adatti ad ogni soggetto. Mi piace creare i colori mi danno un senso di allegria e soddisfazione.

 

p h logo 355

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.