La parola a Mazzini. Democrazia dei doveri e critica del liberalismo


ingrassia copertina la parola a mazzini 2

Michelangelo Ingrassia, La parola a Mazzini. Democrazia dei doveri e critica del liberalismo, People & Humanities, Palermo 2018

ISBN 9788898596256

€ 12

Informazioni e ordini:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Il libro è disponibile a Palermo presso la Libreria Ateneo, Via Brasa n. 22


Il Mazzini che ripensa la democrazia criticando il liberalismo ed elaborando idee sociali eversive del capitalismo, è stato dimenticato. Tuttavia, di fronte all’espansione della globalizzazione e alla lenta agonia della Repubblica democratica fondata sul lavoro, aggredita e sventrata dalla potenza degli interessi individuali rappresentati dai regimi liberali e da un'economia sempre più privatizzata e finanziaria e sempre meno cooperativistica e sociale, egli ha ancora molto da dire; e non solo in Italia.

 

Michelangelo Ingrassia è docente a contratto di Storia Contemporanea nel Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione dell’Università degli Studi di Palermo. Ha pubblicato L’idea di fascismo in Arnaldo Mussolini (1998), La rivolta della Gancia. Il racconto dell’insurrezione palermitana del 4 aprile 1860 (2006), La sinistra nazionalsocialista. Una mancata alternativa a Hitler (2011), Lotta di classe e utopia socialista nel giovane Mussolini (2014), Il colpo di stato del 1945. La caduta del governo Parri e l’autunno della Resistenza (2015), Braccianti e contadini in Sicilia contro il fascismo. Esistenze e resistenze di una storia smarrita (2016), Le Società Operaie di Mutuo Soccorso e la lotta per la democrazia in Italia. Storia di una sperimentazione politica (2017).

p h logo 355

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.