Madonie: i «Cori della Montagna»


coro-polifonico-madonie 1


 

(14 novembre 2012) – È giunta ormai alla sesta edizione la Rassegna Nazionale dei Cori della Montagna Voci nel Parco promossa dal “Coro Polifonico delle Madonie” (nella foto) che vede ogni anno la partecipazione di diversi cori della montagna provenienti da diversi territori italiani.

L'idea iniziale della creazione di un circuito culturale che accomuna le coralità di montagna si è rivelata vincente in quanto è stata il punto di partenza per diverse esperienze segnate da alti momenti di solidarietà, amicizia, cultura ed elevata qualità musicale.

Per il sesto anno consecutivo, nonostante le ristrettezze economiche a cui tutti sono obbligati, il Coro Polifonico delle Madonie (reduce da una tournée in Veneto) si è impegnato nell'organizzazione dell'evento e avrà il piacere di ospitare il coro “Bachis Sulis” di Aritzo (NU) conosciuto durante l'emozionante esperienza a Montecitorio vissuta nel dicembre scorso in occasione del Concerto di Natale alla Camera dei Deputati; «Da subito si è instaurato un ottimo feeling con gli amici Sardi – sottolinea il maestro Alessandro Valenza – L'essere isolani e, contemporaneamente, provenienti da realtà montane è stato motivo di condivisione di esperienze umane, culturali e musicali, profondamente diverse su alcuni aspetti, ma perfettamente sovrapponibili su molte altre; è bastata una presentazione e un canto eseguito insieme nell'attesa dell'esibizione per fare scaturire un sincero rapporto artistico e di amicizia».

Tante in questi anni le esperienze positive che hanno lasciato segni indelebili, legami indissolubili e inviti reciproci che hanno portato il coro, nei primi giorni di questo mese, ad una tournée in Veneto, presso le comunità di Miane e Mel ospitati da due cori che in passato hanno partecipato alla rassegna “Voci nel Parco”. In questa occasione il coro è stato ambasciatore delle Madonie, ricevendo una graditissima ed impeccabile ospitalità ed ha esportato il colore e l'affetto siciliano, rafforzando ulteriormente l'amicizia sorta in passato.

Uno degli obiettivi principali perseguiti dall'associazione è proprio la diffusione della musica corale e lo sviluppo di una sensibilità musicale a 360 gradi,e le sonorità dei canti della montagna, da questo punto di vista, costituiscono una sorta di canale preferenziale per le nostre realtà in quanto evocano emozioni, ricordi, visioni, profumi e melodie familiari, quasi materne. Tanti popoli, tanti dialetti, tante tradizioni, ma un'unica vibrante melodia d'amore, un'unica anima musicale presente nel nostro cuore e avvertibile nei luoghi che ci hanno accolto sin dalla nascita.

La rassegna offre quindi delle opportunità uniche di scoperta di culture diverse e riscoperta delle proprie radici culturali. L'evento vedrà inoltre la partecipazione del coro “Cantica Nova” proveniente dal territorio dei Nebrodi.

 


Programma della VI Rassegna Nazionale “Cori della Montagna” Voci nel Parco

Venerdì 16 novembre ore 21,00 – Gangi 

Concerto presso la chiesa del SS. Salvatore

Sabato 17 novembre ore 21,00 – Castellana Sicula

Concerto presso la chiesa di S. Francesco di Paola

Domenica 18 novembre ore 10,45 – Petralia Sottana

Santa Messa presso la Basilica Chiesa Madre con animazione liturgica a cura dei cori partecipanti. Alla fine della Messa seguirà breve concerto


 

 

(Fonte: Coro Polifonico delle Madonie)

 

 

 

 

p h logo 355

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.